Correttori Viso e Occhiaie

4 prodotti

Novità

Idee regalo

Test Attivi Puri

Test Fondotinta

Gocce Magiche

Le nostre offerte

Test Routine Corpo

Invita un amic*

Entra nel Club

La tua consulenza gratuita

Sostenibilità

Essenza Italiana di Bellezza

NOVITÁ
25,00 €

-20%

20,00 €

7 colori disponibili

NOVITÁ
19,00 €

-20%

15,20 €

7 colori disponibili

25,00 €

-30%

17,50 €
16,25 €

COLLISTAR CLUB

3 colori disponibili

CORRETTORE FILLER

levigante uniformante

2 Recensioni
25,00 €

-30%

17,50 €
16,25 €

COLLISTAR CLUB

2 colori disponibili

A cosa serve il correttore?

Il correttore è un alleato indispensabile per minimizzare macchie, imperfezioni e occhiaie!

I correttori Collistar sono perfetti per un ritocco prêt-à-porter, ma possono essere utilizzati soli o insieme al fondotinta per una pelle sempre perfetta e levigata! 

Scegli quello più adatto a te e abbinalo ai nostri prodotti per le imperfezioni del viso, per una strategia mirata anti-macchie, anti-brufoli e anti occhiaie. Nella nostra gamma Make up potrai anche trovare correttori per ogni esigenza: filler, camouflage e lifting.

 

Il colore del correttore va scelto in base alla tonalità delle occhiaie e al colore della pelle.

Il correttore beige (base gialla) sarà perfetto per occhiaie rosate, rossastre o violacee.

Il correttore verde serve per neutralizzare i rossori, come rosacea o couperose, cicatrici da acne e coprire brufoli infiammati. 

 

Come si applica il correttore ? Il correttore si applica con le dita, con la spugnetta oppure con il pennello. Occorre sempre sfumarlo, ma a differenza di altri strumenti, le dita sono in grado di scaldare i correttori facendo si che il colore si fonda con la pelle  e questo è utile soprattutto quando si devono coprire le occhiaie. La spugnetta a forma di goccia fa si che il correttore si stenda in maniera giusta e in più lo sfuma. Il pennellino per correttore è ideale invece per coprire i brufoletti

 

Quando si usa troppo correttore sia sul viso che sul contorno occhi, la quantità in eccesso tende ad accumularsi intorno al naso, sul contorno labbra o, ancor di più, nelle pieghette o le rughe intorno agli occhi che, durante al giornata, si evidenzieranno ancora di più. Per questo è meglio partire applicando poco correttore per volta, picchiettarlo con le dita, sfumarlo bene con la spugnetta e, se occorre ancora, aggiungerlo.

 

Correttore prima o dopo il fondotinta?

Prima di applicare i correttori, ma in generale prima di iniziare a truccarsi, è importante pulire perfettamente la pelle e stendere il siero e poi la crema idratante

In caso di occhiaie evidenti e vistose è bene procedere prima con l’applicazione del concealer, poi con la stesura del fondotinta

Se invece non ci sono problemi di occhiaie rilevanti è meglio applicare prima il fondotinta o la BB cream e dopo il correttore.

In generale, l'applicazione più corretta del correttore prevede prima l'utilizzo del fondotinta e poi del correttore, semplicemente perché il fondotinta ha proprietà uniformanti coprendo discromie, occhiaie e imperfezioni e per questo è utile nel rendere la pelle più omogenea e compatta camuffando i piccoli difetti.

 

Dove si applica il correttore?

Correttore Viso: per nascondere macchie o rossori tamponate un po’ di correttore sulla superficie di ogni segno e poi sfumate delicatamente verso l’esterno. Per nascondere i brufoli, invece, per evitare di spargere i batteri, applicatelo con un pennellino.

Correttore Occhi: Applicalo dall’angolo interno dell’occhio e poi inizia a picchiettare e sfumare bene verso l’esterno. 

 

Come fissare il correttore?

Come il resto della base trucco, anche il correttore va fissato con un velo di cipria che, legandosi con i pigmenti del correttore, oltre ad assicurarci una tenuta estrema, renderà il nostro make up impeccabile. Per applicarla, scegliete un pennello da trucco di quelli morbidi a punta piccola (generalmente destinati agli ombretti).

 

Qual è la differenza tra primer e correttore?

l primer è una base da applicare prima del trucco o anche da sola per uniformare l'incarnato o per correggere delle discromie. Il primer, a differenza del correttore, non ha un potere coprente elevato, motivo per cui non può essere sostituito a questo prodotto.

 

Quale correttore per le rughe?

In caso di rughe, è indispensabile scegliere un correttore che non le evidenzi ma che, invece, le distenda. L'ideale è optare per un concealer dall'azione riempitiva, come se fosse un filler cosmetico.

 

Come si usa il correttore in stick?

Il correttore in stick è davvero facile da stendere sul viso. Si utilizza proprio come un rossetto: si apre l'astuccio, si gira la parte inferiore che fa fuoriuscire il prodotto e lo si stende sul viso.



Trovaci vicino a te